Testo della canzone La dittatura dei nonfumatori (Willie Peyote), tratta dall'album Educazione sabauda

La dittatura dei nonfumatori - Willie Peyote

Da Domani chi vorrà potrà fumare
Ma solo dentro casa e con la finsetra chiusa
Così almeno la smettete di inquinare
Per quel fumo passivo non c'è nessuna scusa
La gente non si vuole più ammalare
Prevenire è sempre meglio che curare
E noi non siamo più disposti a tollerare
La gente come te
Ps, Hey tu
Sei uno di quelli che non hanno ancora smesso
Nonostante le pubblicità progresso?
Le scritte sul pacchetto?
Gli aumenti e tutto il resto?
Bene! E adesso se vuoi smettere, perfetto
Se no smetti lo stesso
Perché, basta fare i furbi, ok?
Se fumi in giro mi disturbi, ok?
Basta con quei discorsi assurdi, ok?
Puoi influenzare pure i figli miei
Ed io non voglio un figlio fumatore
No, no, piuttosto gay, ok?
Da oggi chi verrà sorpreso in giro a fumare
Subirà una punizione esemplare
Processo con arresto e in misura cautelare
Per tentata strage
Tolleranza zero, adesso basta cazzeggiare
Se non fumi sei un brav'uomo
Sei altruista
Chi fuma invece attenta alla tua vita
È un terrorista.
Io ho smesso ormai da anni, 5 o 6, ma devo ammettere che quando pippo molto
Anche oggi una siga, la fumerei
Da domani chi vorrà potrà fumare
Ma solo dentro casa e con la finestra chiusa
È una questione anche di etica e morale
Non sottovalutare chi produce carne e chi ne abusa
Da domani chi ordinerà carne al ristorante
Subirà perquisizione all'istante
Prima sul posto e poi a casa
Che quella lì è gente pericolosa
E secondo me nasconde anche qualcosa
Tu mangi carne ancora?
Sei un troglodita cavernicolo
Non ti rendi conto che metti il mondo in pericolo?
Si parla del futuro del pianeta
E sei insensibile e egoista se pensi che sia solo un fatto di dieta
E l'impatto ambientale di allevamenti intensivi
Dove torturano animali ancora vivi?
Beh, a noi ci fanno pena e per risolvere il problema
Da oggi è vietato anche comprare carne
Dentro al supermercato
È introdotto il reato di tortura
Ma mica per chi muore a suon di botte in questura
O per chi sfrutta il lavoro minorile senza nessuna paura, no
Fare il macellaio è un crimine contro nautra
Vietate proteine animali
Da oggi droghe e i cibi sintetici sono legali
E abbiamo un pool di esperti perché manca una conferma
È ancora lecito
Nei rapporti orali ingoiare lo sperma?
Da Domani chi vorrà potrà fumare
Ma solo dentro casa e con la finsetra chiusa
Così almeno la smettete di inquinare
Per quel fumo passivo non c'è nessuna scusa
La gente non si vuole più ammalare,
Prevenire è sempre meglio che curare
E noi non siamo più disposti a tollerare
La gente come te



Credits
Writer(s): G. Bruno, A. Vecchio
Lyrics powered by www.musixmatch.com

Link

Disclaimer: i testi sono forniti da Musixmatch.
Per richieste di variazioni o rimozioni è possibile contattare direttamente Musixmatch nel caso tu sia un artista o un publisher.

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.