Testo della canzone Sassi Dal Cavalcavia (Two Fingerz feat. Dargen D'Amico), tratta dall'album Non Prima Delle 6:10

Sassi Dal Cavalcavia - Two Fingerz feat. Dargen D'Amico

Ho ho dentro come un vuoto
Non credo più a nulla o comunque sia mi fido poco
Per qualcuno gioco la vita mia
Mi muovo, nemmeno un secondo si butta via.
Come sassi dal cavalcavia

Ho ho dentro come un vuoto
Non credo più a nulla o comunque sia mi fido poco
Per qualcuno gioco la vita mia
Mi muovo, nemmeno un secondo si butta via.
Come sassi dal cavalcavia

Partono sassi
Cadono massi
Che Dio esista o meno te ne fai un idea quando passi
Sotto.
Dio è morto, ok, ma ricorda che nessuno ti vorrà mai bene
Come un morto te ne
Ha.
La verità
Sta a metà
Come un luogo che è tanto al di qui quanto al di là.
Amore mio non devi stare in pena
Questa vita è una catena come il DNA
E se Dio non ne è la causa tu sei solo fauna
Finchè il sangue non ti si ferma come la menopausa
E allora
Diventi parte della flora.
Potrei chiamarla vita ma la morte non migliora.
Tanto tutto è relativo
Come il fatto che io sia D'amico
E che sia mio quello che scrivo.
Credo nella reincarnazione
Rinasco un altro in ogni canzone. ma

Ho dentro come un vuoto
Non credo più a nulla o comunque sia mi fido poco
Per qualcuno gioco la vita mia
Mi muovo, nemmeno un secondo si butta via.
Come sassi dal cavalcavia

Ho dentro come un vuoto
Non credo più a nulla o comunque sia mi fido poco
Per qualcuno gioco la vita mia
Mi muovo, nemmeno un secondo si butta via.
Come sassi dal cavalcavia

Dimmi cosa credi
Dimmi per chi preghi.
Magari ti fai una vita stando attento agli sprechi.
Una vita da buon cristiano (sì) a metà
Fra quella che volevi tu e che e che voleva per te tuo papà.
E ti danno nozioni, religioni, valori,
Ti danno frecce da seguire verso l'alto come sulle spalle dei maggiori.
E il risultato è che i ragazzi sognano di diventare veline e calciatori.
Credo anch'io che qualcuno ci guardi da lassù
Ma non credo che quel qualcuno ci chieda i soldi.
Io non credo in un dio che dice di amarmi ma vuole la metà dai miei raccolti.
Dimmi cosa credi
Dimmi per chi preghi
Quando scopri che tutto quello in cui credevi è niente,
Soltanto una montatura, torri di carta che vanno giù col tempo di settembre.

Ho dentro come un vuoto
Non credo più a nulla o comunque sia mi fido poco
Per qualcuno gioco la vita mia
Mi muovo, nemmeno un secondo si butta via.
Come sassi dal cavalcavia

Ho dentro come un vuoto
Non credo più a nulla o comunque sia mi fido poco
Per qualcuno gioco la vita mia
Mi muovo, nemmeno un secondo si butta via.
Come sassi dal cavalcavia

E ora che so che non sei quello che immaginavo ed in parte tutto è più chiaro per me
è da quando sto al mondo che Gesù e babbo natale sono a chi l'ha visto? ogni settimana su Rai Tre
E non prego più e non chiedo più nulla a te
Non sei nemmeno mai stato a cena con me
Io non ti conosco
Non ho nulla da confessarti, amen.
Fa nulla se so che non sei mio padre.
Ne ho fatto una ragione
Ho messo a paragone libri e storie
Ma so che non c'è mai stato un testimone.
Quindi non penso più a perdere tempo,
So che la vita è questa ed è veloce come il vento.
Pensavo a odiarmi ogni momento e basta
Boicotto il natale come la pasqua
Moltiplico il pane come la pasta
Soltanto a seconda di quanti soldi ho in tasca.

Ho dentro come un vuoto
Non credo più a nulla o comunque sia mi fido poco
Per qualcuno gioco la vita mia
Mi muovo, nemmeno un secondo si butta via.
Come sassi dal cavalcavia

Ho dentro come un vuoto
Non credo più a nulla o comunque sia mi fido poco
Per qualcuno gioco la vita mia
Mi muovo, nemmeno un secondo si butta via.
Come sassi dal cavalcavia



Credits
Writer(s):
Lyrics powered by www.musixmatch.com

Link

Disclaimer: i testi sono forniti da Musixmatch.
Per richieste di variazioni o rimozioni è possibile contattare direttamente Musixmatch nel caso tu sia un artista o un publisher.

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.