Testo della canzone Come passano (Tosca), tratta dall'album Tosca: Cosa farà Dio di me

Come passano - Tosca

Certe volte ti odio un po', amica solitudine
Sorellina che non sei arrivata mai
Quando ti vesti da inquietudine
E vieni qui a giocare

È che poi non basta più l'infinito attendere
E lo sai soltanto tu quanto durerà
Ma dimmi ancora quanto vivere
Prima di farmi amare un po'

Ma qualche volta anch'io vorrei sentirmi stringere
Da mani grandi sulle spalle a dirmi "sono qui"
Chissà se allora io ti chiamerei a farmi compagnia
Chissà cosa farei

E come passano gli appuntamenti, la fortuna, i treni, come passano
I veri abbracci, gli entusiasmi, gli attimi per noi
Le cose che non vuoi
Ma non si arriva mai
Ma come passano
Tutti gli amori mai iniziati, il freddo, come passano
Quando la sera senza dire niente torni qui

È che non ne posso più di questo nostro fingere
Di un amore che non è come io vorrei
E non mi resta che sorridere
Per farmi ricordare un po'

Ma qualche volta anch'io vorrei sentirmi stringere
Senza spiegare a tutti i costi e sempre cosa c'è
Allora sì potrei cacciarti via e non parlarti più
Io so cosa farei

E come passano le affinità, le esitazioni, i fiori, come passano
Lo smarrimento, le promesse fatte, gli altri e noi
E come passo anch'io
Ma non si arriva mai
Ma come passano tutti gli amori mai finiti e l'odio, come passano

Come passano le ore, amica solitudine
Sorellina che vuoi me per i giochi tuoi
Così vestita da inquietudine
Non ritornare più



Credits
Writer(s): A. De Angelis, Laurex
Lyrics powered by www.musixmatch.com

Link

Disclaimer: i testi sono forniti da Musixmatch.
Per richieste di variazioni o rimozioni è possibile contattare direttamente Musixmatch nel caso tu sia un artista o un publisher.

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.