Testo della canzone Giungla (Sud Sound System), tratta dall'album Acqua pe sta terra

Giungla - Sud Sound System

Miglietta Fabio e Federico Vaglio

Be mo timme a du ete ca riamu ntra la situazione ca stamu
Lu poveru è sempre poveru pe iddrhu niente ancora a cangiatu
Anzi è ancora chiu' disperatu nu pocu ancora chiu delusu
Lu prezzu te la vita a ncarutu e quiddrhu ca tene nu li e d'aiutu
Garanzie no nu nci nnae pe ci subbra nu porta pezze
Pe ci te la vita ha ricevutu sulu scaffe e none carezze
Tocca percorre a sulu strate chine te incertezze
Quiddre ca tie li tai quiddre a du e meiu cu nu nci ai ma
Quistu nu be' giustu alli tiempi nesci t'evoluzione
A du tanti sordi se spennenu per lu progressu te na nazione
A du tanti auri se ne spennenu puru pe l'innovazione
Quella che serve a pochi per altri è solo una visione

RIT Babilonia e comu na giungla l'uomu subbra l'uomu cerca domina
Babilonia è comu na giungla selvaggia e piena di malvagita'

Ci nu tene risorse te quistu nu se preoccupa
è n'auru lu problema ca la capu li occupa
E' lu pensieru fissu te comu ha fare cu besse te l'oscurita'e cu se cigna risvegliare
Te intra nu sognu te societa' ideale
Ca te usa comu pedina e ca te tice a du a stare
Ca te sempre te illude facendoti ammirare
Le bellezze te la vita a cui lu poveru nu po' riare
E allora nu ci critere nu te fare illudere
Se oce nu be possibile crai ntorna se cigna a vivere
Intra de tie a critere la forza toa ncia' mintere
Lu poveru te lu asciu ntorna moi a risalire seno'
Timme adu ete ca riamu ntra la situazione ca stamu
Lu poveru è sempre poveru pe iddrhu niente ancora acangiatu
Anzi è ancora chiu 'disperatu nu pocu ancora chiu' delusu
Lu prezzu te la vita a ncarutu e quiddrhu ca tene nu li è d'aiutu

RIT Babilonia è comu na giungla l'uomu subbra l'uomu cerca domina
Babilonia e'comu na giungla selvaggia e piena di malvagita'

Ci stia bona la gente la sai ca mica se lamenta'
Se scende in piazza e'per ribadire le proprie necessita'
Se te guardi a mpauta te rendi contu ca qualche cosa te manca
Perché te ci face falsi bilanci ormai la gente è stracca
La gente è stracca e nu ne pote chiu subire
Abusi ca te mintenu alle corde e in poverta' te fannu stare
Te sempre te illudenu facendoti ammirare
Le bellezze te la vita a cui nu poveru nu po' riare
E allora nu ci critere nu te fare illudere
Se oce nu be possibile crai ntorna se cigna a vivere
Intra de tie a critere la forza toa ncia' mintere
Lu poveru te lu asciu ntorna moi a risalire seno'
Timme adu ete ca riamu ntra la situazione ca stamu
Lu poveru è sempre poveru pe iddrhu niente ancora acangiatu
Anzi è ancora chiu 'disperatu nu pocu ancora chiu' delusu
Lu prezzu te la vita a ncarutu e quiddrhu ca tene nu li è d'aiutu

RIT babilonia è comu na giungla l'uomu subbra l'uomu cerca domina
Babilonia e'comu na giungla selvaggia e pina di malvagita'



Credits
Writer(s): Federico Vaglio, Fabio Miglietta, Alessandro Garofalo
Lyrics powered by www.musixmatch.com

Link

Disclaimer: i testi sono forniti da Musixmatch.
Per richieste di variazioni o rimozioni è possibile contattare direttamente Musixmatch nel caso tu sia un artista o un publisher.

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.