Testo della canzone CAMMINANTE (feat. Rocco Gitano) (Speranza feat. Rocco Gitano), tratta dall'album L'ULTIMO A MORIRE

CAMMINANTE (feat. Rocco Gitano) - Speranza feat. Rocco Gitano

O munno gira e je me giro 'o munno
Nu giro 'e chitarra e "click, pah" esce 'o fummo
So' n'eremita c"u tocco 'e re Mida
Tiene l'invidia? Nun t'aggia dà cunto
Sì na rosa 'int'a nu campo
Colpo in canna 'int"a lupara
Mane e mane 'ncopp"o cambio
Carica 'a ramme 'int"o camion
Terra di qualcuno, chesta è 'a zona mia
Pure 'mmiezz"o mare stanno 'e nomade
Na perquisizione già d"e 6 a matina
Tra l'Italia e Francia, pare Monna Lisa
Mo te dico 'a veretà, stongo cu Rocco Gitano
'Int'a n'ammore a quatto cerchi in lega, i tuoi smuntate
Quartieri chic e quartieri shock
Sî comme a l'oro, te tengo 'nganna
Alla Pino Daniele, je so' pazzo
Pellicciotto sul volante
E nord, sud, ovest e sterline, elegante
Panne firmate, comm"a cartulina d"a Montesilvano
E mo jà, camminante

Zingaro, tu me chiamme "zingaro"
Je songo nu guaglione napulitano comme a te
Zingaro, tu me chiamme "zingaro"
Je songo nu guaglione napulitano comme a te
Siente comme parla Speranza
Che è 'sciuto 'a chella stanza e dice a verità

Uellà! Sto comme Barry White
Freva d"o sabato in Fahrenheit
Pistole 'nfaccia pe' fore e night
Cammino da latitante
Primma ca passa 'a volante e dice "Mani in alto!"
Già stongo a Alicante
Attitudine arrogante, dint"a questura
L'hê cantata bella 'a serenata
A "Parsimonia" nun l'hê a nummenà
Nu matrimonio e me trase 'o denare
Zuocchele ô pere dint"o Mercedes
Guantanamera e po' salam alek
Tu jure sur la Bible et la Mecque
T'y es tellement loin que t'habites sur Namek
Piglio a muglierema incinta, m'appiccio 'a Merit
Addò Sara la Nera facimmo nu giro
E po' quanno turnammo
Simmo invitate a cena addò Salvini
"Zingaro", tu me chiamme "zingaro"
Jammuncenne da ccà
Chello ca succede nun c'amma preoccupà
Tengo na cullana e 'o bracciale 'e sunakà

Zingaro, tu me chiamme "zingaro"
Je songo nu guaglione napulitano comme a te
Zingaro, tu me chiamme "zingaro"
Je songo nu guaglione napulitano comme a te
Siente comme parla Speranza
Che è 'sciuto 'a chella stanza e dice a verità

Speranza, Speranza cu'tté me sento prop' na festa
(Giasamme!)
Speranza, Speranza cu'tté me sento bbuono pecché
Tu parle 'nfaccia accussì
Accussì
Accussì
(Ta khat li butià)



Credits
Writer(s): Simone Cappuccio
Lyrics powered by www.musixmatch.com

Link

Disclaimer: i testi sono forniti da Musixmatch.
Per richieste di variazioni o rimozioni è possibile contattare direttamente Musixmatch nel caso tu sia un artista o un publisher.

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.