Testo della canzone Sister, Mother (Sixpence None the Richer), tratta dall'album Sixpence None the Richer

Sister, Mother - Sixpence None the Richer

My life is plagued by mistakes
Broken Love, slaps in the face
But I'm trying to care
To dare to embrace your face

Hug him like a brother
Kiss her like a sister
Let her be my mother for now

I want to find out where the maid
In the street is pouring her wine.
I heard she takes you in and gives you
The words you need said.

If you'll be her brother,
She'll kiss you like a sister
She'll even be your mother for now

Hug him like a brother.
Kiss her like a sister
Let her be my mother.
Let him be my father.
I will be her brother.
Kiss her like a sister.
Come and be my mother forever.



Credits
Writer(s): Slocum Matthew Preston
Lyrics powered by www.musixmatch.com

Link

Disclaimer: i testi sono forniti da Musixmatch.
Per richieste di variazioni o rimozioni è possibile contattare direttamente Musixmatch nel caso tu sia un artista o un publisher.

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.