Testo della canzone Sale (Nerone feat. Remmy), tratta dall'album Max

Sale - Nerone feat. Remmy

Biggie Paul sopra il beat sta in alto

Se mi chiami per dare fastidio dimmi cosa vuoi
Che se potessi vi darei l'addio che meritate voi
Quando provo a farlo penso a me, non penso a noi
Non penso adesso, penso al poi
Sucate, avvoltoi
Resto avvolto dal profumo delle strade a mezzanotte
Che la mia amata Milano scalda il cuore con i cocktail
Ho visto il male dentro me con il mio bene fare a botte
Per decidere la sorte
Adesso pesa tutto il doppio
Fra', pure i respiri
La vita in corsa scotta e ti doppia i primi tre giri
Con il cuore in bocca e il cazzo duro ho ucciso i miei vampiri
E tu ancora che ridi, beati voi, ancora bambini
Sono stato ancorato qui sotto fino a soffocare
Poi ho imparato a respirare, sotto non so stare
Sotto casa tua che piuttosto che non sostare
Fumavo tutto quello che avevo fino a sottostare
Poi mi sale fra'

Resto nel letto, aspetto e mi sale
Le mani fredde che tu sei andata via
Ne ho fatta un'altra e l'ho fatta male
È così storta che quasi sembra la luna mia
Sale, sale dentro la testa mia
Potessi non pensare lo farei
Fa già abbastanza male, metti il sale e via

Quando sale non mi calmo
Non serve farmene un altro
No, fattelo tu un altro
Col mio ricordo affianco
Ch'ero pronto a andare sempre contro tutti
Ero un giovane Blanco
Chi trovi nel branco non lo scegli, ma ci resti accanto
Noi siam fatti così
E così non ne fanno più
Possiamo andare in giro con la testa su
Il giorno che avrò il tempo di odiarvi come si deve
Lo farò talmente forte che odirai le mie preghiere
È difficile resistere al canto delle sirene
Se chi mi tiene, non mi tiene, cede
Questi anni san d'amore, tabacco, coca, etilene
E chi mi vede pensa abbia già perso la fede
Non volevo amarmi, volevo mi amassi tu
E ora che riesco ad amarmi, tu invece non mi ami più
Hai bisogno del calore d'inverno, d'estate il mare
Io ho soltanto questa canna fatta male
Che mi sale fra'

Resto nel letto, aspetto e mi sale
Le mani fredde che tu sei andata via
Ne ho fatta un'altra e l'ho fatta male
È così storta che quasi sembra la luna mia
Sale, sale dentro la testa mia
Potessi non pensare lo farei
Fa già abbastanza male, metti il sale e via



Credits
Writer(s): Massimiliano Figlia, Paolo Saraceni, Riccardo Marella
Lyrics powered by www.musixmatch.com

Link

Disclaimer: i testi sono forniti da Musixmatch.
Per richieste di variazioni o rimozioni è possibile contattare direttamente Musixmatch nel caso tu sia un artista o un publisher.

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.