Testo della canzone Savage (Nerone feat. Highsnob), tratta dall'album MAXTAPE

Savage - Nerone feat. Highsnob

Ci sentivamo i capi del nostro giardino
Un mazzo di spadini che apre il paradiso
In tasca un coltellino che ti apre il sorriso
E la certezza di contare sul quel vecchio amico
Ma non mi chiami mai, e io non chiamo te
Come ci costasse davvero un milione il nostro caffè (No)
Fa più freddo che mai, non c'è nessuno intorno a me
Io sono il fumo nel pile, se l'hai visto lo sai
Mi manca pure il caldo nostro del cacciarsi nei guai
Savage, davvero savage
L'ultima goccia della fiala, schiaccia ed inala
Per non pensare ad ogni grana stavamo in aria
Non sono in para, che ti sia tolto da quella cazzo di strada
Io ho fatto strada rappando sul palco e un posto con me
Che mentre canto tu rolli come facevamo sempre
Cosa mi manca del freddo? Ora niente (Niente)
Ma il caldo fa un po' schifo e anche la gente

Ti ricordi in strada?
Eravamo savage (Savage)
Figli di puttana (Fils de pute)
Adesso ognuno a cazzi suoi
Perché nati savage, savage
Nati savage, savage
Figli di puttana, savage
Savage, savage

Abbastanza per non dire: "Scusa"
Ma di difenderti comunque vada
Il mondo è terra di nessuno
Ma sai che se chiami, qui sei sempre a casa
Abbastanza per non dire: "Scusa"
Ma di difenderti comunque vada
Il mondo è terra di nessuno
Ma sai che se chiami, qui sei sempre a casa

E se guardo il mare mi vien da pensare
Se alle volte queste onde fanno lo stesso con me
Avevamo la fame delle iene
Ma i bracciali quella notte ci hanno diviso per sempre
Sirene accese, baby, a nostre spese
Abbiam capito che la gente non fa nulla per niente
Ti dissi: "Me ne vado via da qui
Ma quando torno ti prometto lo farò da vincente"
Poi non son più tornato
Perché te n'eri già andato con una lama al costato
Fare 'sta vita di strada, tu non sai quanto è costato
Coperto dai tatuaggi come se fosse uno strato
Ma le ferite non passano anche se ci verso l'alcool
Bevo con la mia famiglia, a te lascio solo il fiasco
Gioco a tre carte col tempo, ma non riesco a ingannarlo
E con tutti i soldi che ho fatto
Non ci ricompro un tuo abbraccio, fra'

Ti ricordi in strada?
Eravamo savage (Savage)
Figli di puttana (Fils de pute)
Adesso ognuno a cazzi suoi
Perché nati savage, savage
Nati savage, savage
Figli di puttana, savage
Savage, savage

Abbastanza per non dire: "Scusa"
Ma di difenderti comunque vada
Il mondo è terra di nessuno
Ma sai che se chiami, qui sei sempre a casa

Abbastanza per non dire: "Scusa"
Ma di difenderti comunque vada
Il mondo è terra di nessuno
Ma sai che se chiami, qui sei sempre a casa



Credits
Writer(s):
Lyrics powered by www.musixmatch.com

Link

Disclaimer: i testi sono forniti da Musixmatch.
Per richieste di variazioni o rimozioni è possibile contattare direttamente Musixmatch nel caso tu sia un artista o un publisher.

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.