Testo della canzone Non Vi Chiedo Perdono (Montenero), tratta dall'album Milano Spara

Non Vi Chiedo Perdono - Montenero

Allora jack la furia al beat, jake le roy ahah grande

Milano spara

Bella montenero com'è?

Come mio papà
Ho nel DNA l'aggressività
Figlia della povertà dura realtà
Tutto inizia da bambino nessuno vicino
Sono cresciuto puntando
Ad essere sempre il primo
Poi un mattino persi il mio fratellino
Iniziai ad odiare il mondo
A pugni stretti e col capo chino
Ma quella fu l' ultima volta
Che mi chinai
Da allora traggo sempre forza
Anche dai peggio guai
Testa da 10 e lode
Non seguivo le mode
Non ho mai assunto un cazzo di quelle robe
(Mai)
Prima canna, prima paglia,
Prima riga di bamba
Non me n'è mai importato
Gronchi rose in Italia
La vita andava di fretta
Seguivo la linea retta
Lungo il cammino la via,
S'è fatta sempre più stretta
E non ci stavo più dentro
Su quel cemento
Perché ogni momento
Mi portava al lamento

Sono cresciuto da solo
Mi sono fatto da solo
Se questo è quello che sono
Non vi chiedo perdono
Io resto sempre da solo
La mente prende il volo
Se questo è ciò che sono
Non vi chiedo perdono
Sono cresciuto da solo
Mi sono fatto da solo
Se questo è quello che sono
Non vi chiedo perdono
Io resto sempre da solo
La mente prende il volo
Se questo è ciò che sono
Non vi chiedo perdono

Ho perso pure degli amici
Alcuni sono morti, altri
Non capiscono i miei sacrifici
(Merde)
Osservo vecchie foto
Vedo mezze figure
Sento le loro paure
Temono la mia scure
E non avevo nessun punto
Di riferimento
Se non copriti la faccia
E mira il naso il mento
è cosi che ho imparato
Perché me l' hanno insegnato
A questo mondo vince sempre
Chi è il più preparato
E lo capisci anche dai miei tatuaggi,
Io lotto da solo non muoio
Schiaccio gli scarafaggi
Ed è cosi dall' infanzia frà
Non era ignoranza
è che ciò che ho avuto
Non è mai stato abbastanza
E allora stò in disparte
Coi miei pochi cari
Al riparo dagli infami
False mani sognando denari
E se mi chiami non rispondo
Perché è dal profondo
Che ho maturato l' odio peso
Verso il vostro mondo!

Sono cresciuto da solo
Mi sono fatto da solo
Se questo è quello che sono
Non vi chiedo perdono
Io resto sempre da solo
La mente prende il volo
Se questo è ciò che sono
Non vi chiedo perdono

Occhio per occhio zio!

Sempre M.I. il suono

Jack la furia mega sintoni

So che ti piace cosi haha haha

Motenero milano spara! vai cosi frà



Credits
Writer(s): Alessandro Di Gioia
Lyrics powered by www.musixmatch.com

Link

Disclaimer: i testi sono forniti da Musixmatch.
Per richieste di variazioni o rimozioni è possibile contattare direttamente Musixmatch nel caso tu sia un artista o un publisher.

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.