Testo della canzone Vita Da Guappo (Montenero feat. Ivan Reznik), tratta dall'album Paulie Gualtieri

Vita Da Guappo - Montenero feat. Ivan Reznik

Ah oh com'è
Non c'era niente nel piatto
In giro faceva il matto
In strada vita da guappo
Ah

Pomeriggio di Settembre di quanti anni fà
Tu dentro un letto di ospedale
Io con mio papà
Trattengo a stento il pianto con il volto stanco
Eri un fratello più grande con il cervello in bianco
In quegli anni fra lo ammetto non ti stavo dietro
Nella vita io avanzavo e tu viaggiavi in retro
I sacrifici di tua mamma per tenerti a bada
Via dalla strada
Con la lama
King della contrada
Cambi tipe
Stravolgi le loro vite
Tu sei dinamite
Il meglio e il peggio dentro ad una sola lite
Sfondi la porta a una Panda
Noi negli anni novanta
In piazza insieme agli zanza senza la tele in stanza
Niente iPhone ne bon ton
Ma ora siamo grandi
Non dei Lord con il Porsche ma neanche bastardi
E se ti vedo fra m' illumino lo sai perché
Quando ero sbarbato volevo essere te

Non c'era niente nel piatto
In giro faceva il matto
In strada vita da guappo
Ma per me è un fratello
Tamburo e ferro col gratto
Con me ha rotto ogni patto
Bianca e figa baratto
Ma per me è un fratello
Non c'era niente nel piatto
In giro faceva il matto
In strada vita da guappo
Ma per me è un fratello
Tamburo e ferro col gratto
Con me ha rotto ogni patto
Bianca e figa baratto
Fra per me è un fratello

PlayStation 1
Non ce l' aveva nessuno
Io un ragazzino ma sgamavo i tuoi viaggi di fumo
Nuovo G di quartiere tipo un mafia movie
Scampi crudi
18enne in ristoranti a piedi nudi
Poi una notte bussano alla porta e sai chi è
Tua madre a terra disperata mentre ti picchiano in tre
Il sangue in faccia ma non sentì niente
Scendi le scale in manette occhi puntati della gente Fra
Giravi con un Typhoon
Gilera
Ma quali soldi a Cancun
Galera
Mia zia chiamava Gesù
Preghiera
Con quello sguardo all' insù
Guerriera
Da un palazzo Aler
Parte un riscatto sociale
Storie su una strumentale e forse ci fa meno male
Di diverso solo il cognome
In ogni verso senti l'unione

La strada chiama tu non rispondi
In casa la madama tu non rispondi
Al cell quella puttana tu non rispondi
L'amico che t' infama tu non rispondi

Non c'era niente nel piatto
In giro faceva il matto
In strada vita da guappo
Ma per me è un fratello
Tamburo e ferro col gratto
Con me ha rotto ogni patto
Bianca e figa baratto
Ma per me è un fratello
Non c'era niente nel piatto
In giro faceva il matto
In strada vita da guappo
Ma per me è un fratello
Tamburo e ferro col gratto
Con me ha rotto ogni patto
Bianca e figa baratto
Fra per me è un fratello

Ah ah ah
Montenero fra
Ivan Reznik
Tha Blind Monk
Oh
Vita da guappo
Vita da guappo
Ah



Credits
Writer(s): Alessandro Di Gioia
Lyrics powered by www.musixmatch.com

Link

Disclaimer: i testi sono forniti da Musixmatch.
Per richieste di variazioni o rimozioni è possibile contattare direttamente Musixmatch nel caso tu sia un artista o un publisher.

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.