Testo della canzone La promessa dell’alba (Michele Bravi), tratta dall'album La Geografia Del Buio

La promessa dell’alba - Michele Bravi

La geografia del buio
È una stanza dipinta di nero
Un mare d'ansia dove annega il pensiero
Io ti parlavo, ma in realtà non c'ero
La geografia del buio
I consigli poi ti servono a zero
Fino a che il falso si sovrappone al vero
Fino a che il piombo copre tutto il cielo

Ed è facile caderci dentro
Più di quello che pensi
Basta un movimento sbagliato
Per toglierti il fiato
È come camminare nel labirinto bendato
Senza trovare l'uscita
Cercare di dare una spiegazione a tutto in questa vita
Che alla fine per intero non può essere capita

Ma poi la promessa dell'alba si fa più vicina
E il buio si scambia con la luce della mattina fra noi
L'ansia che diventa adrenalina
Il nero che si trasforma in acqua marina
La nebbia si dirada e si intravede la riva

E mi dicevi, "Tutto passa"
Io ti chiedevo, "Quando passa davvero?"
E non è uscito ancora il binario del treno
Per portarci via da questo peso
E io che non ricordo più la leggerezza
Di un discorso scemo, di ridere per niente
Di fregarmene un po' meno
Di vedere ancora questo bicchiere un po' più pieno
Perché è pericoloso, sai, parlare del futuro
Come quando splende il sole e dopo viene giù un diluvio
Perché non basterebbero cent'anni di studio
Per orientarsi nella geografia del buio

Ma poi la promessa dell'alba si fa più vicina
E il buio si scambia con la luce della mattina fra noi
L'ansia che diventa adrenalina
Il nero che si trasforma in acqua marina
La nebbia si dirada e si intravede la riva

E non è un caso e non è colpa mia
Che la materia che si studia meno a scuola
È la geografia
E non è un caso e non è colpa mia
Che la materia che poi si conosce meno
È la geografia



Credits
Writer(s): Alfredo Rapetti Mogol, Michele Bravi, Federica Abbate, Francesco Catitti
Lyrics powered by www.musixmatch.com

Link

Disclaimer: i testi sono forniti da Musixmatch.
Per richieste di variazioni o rimozioni è possibile contattare direttamente Musixmatch nel caso tu sia un artista o un publisher.

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.