Testo della canzone Malibu (Mecna), tratta dall'album Lungomare Paranoia

Malibu - Mecna

Chiuso qui dentro questo silenzio che cala
Oggi non bevo e non festeggio, bengala
Meglio che arrendersi per strada
C'è una luce, ma si allontana
Guardo il mio passato scappare via
Non cerco più di tornare indietro
Guardo il mare da qui

Voglio stare così
Come a Malibù
Sento caldo, e tu?
Come a Malibù
Non torniamo più
Tu vuoi restare a dormire
Io vorrei stare a guardarti un po'
La speranza non è un fucile
È solo il finale più logico

Piove da giorni nei miei desideri
Cerco le forme nel ghiaccio e i bicchieri
Vorrei vederti per dirti che ieri
Avrei fatto l'amore con te volentieri
Non esco di casa se non ho le cuffie nel tel
Ho sognato me e te su una spiaggia d'inverno
Vestiti soltanto da un telo
Cielo grigio, casa-ufficio
Due spazzolini ed un dentifricio
Quasi ogni volta che metto la mano là sotto
Mi chiedo cos'è il paradiso
Se non te, se non te ne accorgi alle volte
Io mi mimetizzo nelle tue parole
Anche di più di un camaleonte
Per terra le calze di Nike, la tuta di Palace
La felpa di Stussy, scambiamo opinioni sugli altri
Perdiamo saliva, scambiamoci i gusti
Mi tengo la maglia come ultima cosa
Perché mi sta bene di brutto
Tu lascia il telefono nei pantaloni
Che dopo poi penso io a tutto

Non guardo giù
Non prendermi
Non vorrai rifare il mio errore
Non piove più
C'è il sole qui
Il mare ha cambiato colore

Come a Malibù
Sento caldo, e tu?
Come a Malibù
Non torniamo più
Tu vuoi restare a dormire
Io vorrei stare a guardarti un po'
La speranza non è un fucile
È solo il finale più logico



Credits
Writer(s): L. Nada, C. Grilli
Lyrics powered by www.musixmatch.com

Link

Disclaimer: i testi sono forniti da Musixmatch.
Per richieste di variazioni o rimozioni è possibile contattare direttamente Musixmatch nel caso tu sia un artista o un publisher.

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.