Testo della canzone Sembro matto (feat. Tormento) (Max Pezzali feat. Tormento), tratta dall'album Qualcosa di nuovo

Sembro matto (feat. Tormento) - Max Pezzali feat. Tormento

Come ritrovarsi in una casa vuota
Senza foto, senza mobili e i ricordi di una vita
Come stare in un incrocio in mezzo al niente
Senza mappa, il GPS che ti dà segnale assente, però
A un certo punto all'orizzonte si intravede il mare
E il cuore batte forte perché ha l'ansia di arrivare
Ma nello stesso tempo non capisce se è un miraggio oppure no

E sembro matto, matto
Come un tornado hai scompigliato tutto
Mentre dormivo lì tranquillo a letto
Hai fatto il botto dopo l'impatto
E sembro matto, matto
Perché mi hai preso il cuore dentro al petto
Quando credevo che si fosse rotto
Hai smontato tutto e l'hai rifatto (E l'hai rifatto)

Come uscire e camminare sollevato
Dall'asfalto, dai ricordi, dai fantasmi e dal passato
E parlare e ridere con le persone
Per finire ogni discorso sempre e solo col tuo nome, però
Anche se so che quell'azzurro all'orizzonte è il mare
E il cuore batte forte perché stai per arrivare
Mi sa che non saprò spiegarti bene tutto questo perché so

Che sembro matto, matto
Come un tornado hai scompigliato tutto
Mentre dormivo lì tranquillo a letto
Hai fatto il botto dopo l'impatto
E sembro matto, matto
Perché mi hai preso il cuore dentro al petto
Quando credevo che si fosse rotto
Hai smontato tutto e l'hai rifatto (E l'hai rifatto)

Abbiamo dedicato le energie che avevamo
Ai bimbi, ai tramonti, a quei giorni
Che scivolano tra le dita e ora che non ritorni
Ho perso una via d'uscita
La mia migliore amica, al Luna Park quel giorno due adolescenti
Quanto ti sei divertita?
La tua risata, i tuoi occhi due fari
Le tue labbra, le tue mani
Ora ricordo quei particolari
Che impari quando servi chi ami
Il tempo si ferma quando siamo assieme
Perché è con te che io mi sento bene
Voglio quei pomeriggi sul divano
In cui mi stringevi e respiravi piano
Ho perso te, la mia armatura di vibranio
Sembro strano

Sembro matto, matto
Come un tornado hai scompigliato tutto (Tutto)
Mentre dormivo lì tranquillo a letto
Hai fatto il botto dopo l'impatto (Dopo l'impatto)
E sembro matto, matto
Perché mi hai preso il cuore dentro al petto (Petto)
Quando credevo che si fosse rotto hai smontato tutto
E l'hai rifatto (E l'hai rifatto)



Credits
Writer(s): Massimiliano Cellamaro, Massimo Pezzali
Lyrics powered by www.musixmatch.com

Link

Disclaimer: i testi sono forniti da Musixmatch.
Per richieste di variazioni o rimozioni è possibile contattare direttamente Musixmatch nel caso tu sia un artista o un publisher.

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.