Testo della canzone PAGLIACCIO (Marracash), tratta dall'album NOI, LORO, GLI ALTRI

PAGLIACCIO - Marracash

Ridi, pagliaccio
Sul tuo amore infranto
Ridi del duol

Street, ne parlano tutti
Perché non ti butti? È una facile hit (dai)
Però tu ne abusi come il tipo di Facile.it (ah)
Metti la tua faccia nei film di altri come il deepfake (fake)
Non è una minaccia, se alzo l'iPhone già so chi sei (pagliaccio)
Se parlo di certi argomenti li tratto davvero coi guanti (coi guanti)
Siccome ho un passato, non voglio trovarmi il passato davanti
Sembrate grandi (grandi) dallo specchietto retrovisore
Ma è tutto un plagio senza pudore
Ridi, pagliaccio, senza il tenore (pagliaccio)

Ciò che hai visto è Scarface (Scarface), però tu sei Scarcella
La strada esiste, come Kate Winslet, se la lasci ti cancella
Se la sfrutti lei ti cerca, dopo ti presenta la parcella (il conto)
Siccome tutti dicono cazzate, poi non si sputtanano a vicenda,true (pagliaccio)
No, non esce dal suo personaggio perché si vergogna di chi è (fake)
Porta fino in fondo questo inganno se no sarà lui ad affondare te
Ti sconsiglio di fare il nababbo dopo che hai fatto due numeri (no, bro)
Quindi no, non arrivare in Lambo, tienili per la security

Ah (ridi, pagliaccio), perfino nel rap c'è un limite alle minchiate che puoi dire
Non avrei paura di voi nemmeno se foste davvero armati
Volete fare la guerra con me? Fate la guerra con il più forte

Compra i vestiti, scegli le pose (pagliaccio)
I tattoo in faccia come cerone (pagliaccio)
Il naso rosso dal raffreddore (pagliaccio)
Fammi due salti e due capriole (pagliaccio)

Bro, sei una frode (sei una frode), il fratello scemo come Fredo
Solo un mezzo uomo come Frodo
Guarda che conosco tutti quelli con cui fai le foto (fai le foto)
E ridiamo assieme il giorno dopo
Vogliono i tuoi soldi, ma non vuol dire che ti rispettano
Non si rispecchiano, è che tirano la carretta, bro (già)
Non fare il bellicoso che mi sbellico
Mezz'ora in caserma non fa di te Silvio Pellico (ma chi cazzo è Silvio Pellico?)

L'ho fatto davvero, tu lo stai solo sognando (sveglia)
A quelli come te, bro, gli vendevamo il coraggio (in busta)
Lo so, vuoi sapere di chi parlo (chi?)
C'è l'imbarazzo della scelta, ma più che altro c'è l'imbarazzo (pagliaccio)
Il più brutto che abbia incontrato mi ha detto: "Caro (dici)
Non mentire mai né a te stesso né all'avvocato" (che)

Torno a casa, mamma mi parla solo di conti (damn)
Mio fratello solo di quelli che hanno arrestato (uh)
L'unico reato che hai fatto è rubarmi il flow (flow)
Ora che il livello è più basso del tuo plafond
Se vi chiudono tutti in una stanza a fare i maranza
Bro, ce n'è abbastanza per fare la nuova stagione di LOL (pagliaccio)



Credits
Writer(s): Stefano Tognini, Alessandro Pulga
Lyrics powered by www.musixmatch.com

Link

Disclaimer: i testi sono forniti da Musixmatch.
Per richieste di variazioni o rimozioni è possibile contattare direttamente Musixmatch nel caso tu sia un artista o un publisher.

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.