Testo della canzone Bastavano Le Briciole (Marracash), tratta dall'album Marracash

Bastavano Le Briciole - Marracash

Quando rubarono il camion a mio padre ci rimasi male,
C'è l'ho impresso nn l'avevo mai visto depresso,
Stavamo in centro casa di ringhiera piena di immigrati,
Senza i sanitari, uscivo per andare al cesso.
Per un po' restò disoccupato stava al bar sotto casa,
Coi campari a tenersi occupato,
Faceva briscole coi paesani con gli occhi rossi per il fumo e gli amari,
Io ero alle elementari ed ero in classe coi bimbi fortunati
Coi dindi nei salvadanai e i genitori educati ed io frà
Stavo coi figli d'immigrati coi figli d'operai,
Mi vergognavo i miei erano ignoranti,
Mi vergognavo del dialetto e mi prendevo con gli altri al parchetto,
Se le prendevo lui mi dava il resto, a darmele era sempre mia madre,
Io fingevo ma in realtà a quell'età ormai gia nn mi faceva male!

Termos di caffè sei valigie in 3 so che non potrò scordarlo mai (bastavano le briciole)
Andavo giu in Sicilia in uno diesel (bastavano le briciole)
Andavo giu in Sicilia in uno diesel (bastavano le briciole)
Ooh qualche estate fa salutavo i frà e da giugno a settembre ero li (bastavano le briciole)
Andavo giu in Sicilia in uno diesel (bastavano le briciole)
Andavo giu in Sicilia in uno diesel (bastavano le briciole)

Nessuno pagava un cazzo, nel mio palazzo e ci arrivò lo sfratto,
E su mia madre ebbe un brutto impatto,
Era venuta a Milano sognando una casa privata,
Ora stava a la Barona dietro a una risaia,
E io diventai grande in un lampo perche alle medie volavano sedie,
E le bestemmie coi pugni sul banco,
E ognuno si prendeva ciò che non aveva l'aria tesa per due sguardi
Un pretesto la scusa "c'hai moneta? no!"
E poi facevi a pugni scappare è da conigli, le sigarette, biciclette,
Motorini, poi la sera col piu grande ascoltavamo le imprese dei miti
E imparavamo a odiare gli sbirri e nel quartiere non hai niente ma hai i veri amici,
Non possedere ti rallenta ma puoi riuscirci ed ogni anno andavo sempre in ferie giù in Sicilia,
In uno diesel solo allora rivedevo mio padre felice

Termos di caffè sei valigie in 3 so che non potrò scordarlo mai (bastavano le briciole)
Andavo giu in Sicilia in uno diesel (bastavano le briciole)
Andavo giu in Sicilia in uno diesel (bastavano le briciole)
Ooh qualche estate fa salutavo i frà e da giugno a settembre ero li (bastavano le briciole)
Andavo giu in Sicilia in uno diesel (bastavano le briciole)
Andavo giu in Sicilia in uno diesel (bastavano le briciole)

Erano gli anni 90, Milano era un'altra, e io ho capito gia che i miei non ce l'avevano fatta,
E la scuola era una pacchia, iscritto all'itis eravamo veri animali,
Veri esauriti ed un paio d'anni ce li persi lo stesso cazzate in strada,
Appresso ad altri 4 scappati di casa, scappati non si intende letteralmente,
A casa non mi è mai mancato ne l'affetto ne niente,
Se dai poveri ho imparato a fare i contanti dai ricchi poi ad investirli e farne altri e dai poveri a parlare come mangi ma è dai ricchi che ho imparato scegliere i ristoranti ed io e i miei non siamo mai stati uguali,
Chissà com'è che pensavo che non aveste niente da insegnarmi,
Sono cresciuto senza mai accontentarmi,
Chissà com'è che ora non trovo il modo per ringraziarvi

Termos di caffè sei valigie in 3 so che non potrò scordarlo mai (bastavano le briciole)
Andavo giu in Sicilia in uno diesel (bastavano le briciole)
Andavo giu in Sicilia in uno diesel (bastavano le briciole)
Ooh qualche estate fa salutavo i frà e da giugno a settembre ero li (bastavano le briciole)
Andavo giu in Sicilia in uno diesel (bastavano le briciole)
Andavo giu in Sicilia in uno diesel (bastavano le briciole)

Andavo giu in Sicilia in uno diesel
Andavo giu in Sicilia in uno diesel
Andavo giu in Sicilia in uno diesel
Andavo giu in Sicilia in uno diesel
Andavo giu in Sicilia in uno diesel



Credits
Writer(s): Bartolo Fabio Rizzo, Luigi Florio
Lyrics powered by www.musixmatch.com

Link

Disclaimer: i testi sono forniti da Musixmatch.
Per richieste di variazioni o rimozioni è possibile contattare direttamente Musixmatch nel caso tu sia un artista o un publisher.

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.