Testo della canzone Forse è un grazie (Marco Giudici), tratta dall'album Stupide cose di enorme importanza

Forse è un grazie - Marco Giudici

Non si vedon strade
Dal balcone della cucina
Cosa assai rara qui in città
Ma spazi relativamente aperti
Circondati da architettura condominiale
C'è un albero rosa sulla rampa del garage
Laggiù, con le luci ancora accese
Noi qui abbiamo coltivato
Mozziconi e vuoti a perdere
E vasi orfani di odori e sedie pieghevoli
"È questo che voglio", dicesti una sera
Che abbiamo parlato e bevuto un bel po'
Perfezione alla portata di un uomo rotto

Vorrei avercela con te
Vorrei essere arrabbiato
Dove diavolo ho sbagliato?
Quel gettarsi dentro al fuoco
Quel tagliarsi qualche arto
Quel far tutto per un altro
Credo che non sia bastato
In generale penso che non basti affatto

Ma ora so che c'è dell'altro
Che ha a che fare con se stessi
(Col sentirsi sempre a casa
E con lo stare a proprio agio)
E col volersi un po' più bene
E quanto te ne sei voluta
Quando mi hai levato il sonno
E affamato come un lupo
E hai disteso le tue braccia
Per tenermi più distante
Cosa avevo di sbagliato?
Come mai mi hai allontanato?

Vorrei dirti che sto male
Che non vivo e che mi manchi
E con la voce di un cantante
Dedicarti una canzone

Ma sto bene, sai, mia cara
Ero solo un po' arrabbiato
Per il tempo che ho perduto
E per il corpo che ho agitato
Perché non ho mai capito
Che tra noi c'è un mondo intero
Che non m'interessa affatto
E tra di noi c'è un mondo intero
Che non gireremo insieme
Che non gireremo insieme
Non ci moriremo insieme

Forse è un grazie questo qui
Perché hai scelto anche per me
Forse è un grazie questo qui
Perché adesso sto meglio, sai



Credits
Writer(s):
Lyrics powered by www.musixmatch.com

Link

Disclaimer: i testi sono forniti da Musixmatch.
Per richieste di variazioni o rimozioni è possibile contattare direttamente Musixmatch nel caso tu sia un artista o un publisher.

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.