Testo della canzone Prison (feat. Axos) (Linea 77), tratta dall'album SERVER SIRENA - EP

Prison (feat. Axos) - Linea 77

Vince l'addio detto ai fioi, fuori i fatti
Didon dididon dididon
Esco nel cortile, già so che coi bro, come i Crips contro Blood
Faccio didididon, fanno didididon dan
Se qualcosa non torna
Fanno i giri di ronda
Fanno didididon dan

Anche stasera è andata male, ho una prigione in testa
Penso già al mio funerale, ho una pistola in tasca
Shimmy-shimmy-shimmy-ya la mia principessa
Sembro un morto che cammina come chi confessa
Metanfetamina e crack, coca, disciplina, poca
Metto giù la testa, solo per la roba
Renton, Tommy, Spud, Begbie
Se mi taglio non esce del sangue, escono vermi

Ho una prigione in testa, una preghiera in tasca
Un'ossessione che mi spinge su rullante e cassa
Mi spingo oltre i miei limiti finché non sento i brividi
Niente da spartire coi miei simili

Nah, niente lacrime, servo di nessuno
Parlo col demone chiuso nel mio lato oscuro
Osserva, giudica, indica la strada
Manco a dirtelo, sbagliata

Vince l'addio detto ai fioi, fuori i fatti
Didon dididon dididon
Esco nel cortile, già so che coi bro, come i Crips contro Blood
Faccio didididon, fanno didididon dan
Se qualcosa non torna
Fanno i giri di ronda
Fanno didididon dan

Vedo il mio lato peggiore di schiena
Ti appende alla corda se gliela do
Questo mercato sembra una galera
Solo che qui ho molti meno bro
Mr. Blonde, sto in un cottage
Qui la vita è bondage
Da messo al muro dagli sbirri a sopra i poster
Abbiamo fatto Hostel con chi ha fatto il gospel
Io non sto in un roster, io sono il roster

Sogno Bora Bora, faccio 0 a 100
Ed ora ho una prigione piena intorno ed una vuota dentro
La magia come Alistair, ehi mister attento
Anche la vendetta l'ho già scritta a tempo

Sopra i fili sto bene
Philippe Petit dell'hardcore, temo
Solo quello che so, vedo
Finti angeli, con gli occhi aperti sotto i Burberry
Quando si cambiano gli abiti
Milano sembra Diyarbakir

Vince l'addio detto ai fioi, fuori i fatti
Didon dididon dididon
Esco nel cortile, già so che coi bro, come i Crips contro Blood
Faccio didididon, fanno didididon dan
Se qualcosa non torna
Fanno i giri di ronda
Fanno didididon dan

Vince l'addio detto ai fioi, fuori i fatti
Didon dididon dididon
Esco nel cortile, già so che coi bro, come i Crips contro Blood
Faccio didididon, fanno didididon dan
Se qualcosa non torna
Fanno i giri di ronda
Fanno didididon dan



Credits
Writer(s): Davide Pavanello, Paolo Pavanello, Nicola Sangermano, Andrea Molteni, Pietro Camonchia
Lyrics powered by www.musixmatch.com

Link

Disclaimer: i testi sono forniti da Musixmatch.
Per richieste di variazioni o rimozioni è possibile contattare direttamente Musixmatch nel caso tu sia un artista o un publisher.

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.