Testo della canzone Play & Rewind (feat. Hell Raton & Caparezza) (Linea 77), tratta dall'album SERVER SIRENA - EP

Play & Rewind (feat. Hell Raton & Caparezza) - Linea 77

Play and rewind (play and rewind)
Play and rewind (play and rewind)
Play and rewind (play and rewind)
Play and rewind (play and rewind)

Ehi
Porque soy Hell Ratón
Me llenan de veneno
Pero yo no me muero
¿Entendiste cabrón?

Una vida sin frenos
Mis hermanos primero
Nos tomamos el juego
Sin pedirte perdón
Sin pedirte perdón
Hago to' lo que quiero
Soy un perro sin hueso
En un mundo ladrón
Todo que mi regreso
No me quede en silencio
No me ve como el viento
Levantaste un tifón

Tengo el antidoto pa' tu veneno
No vales nada, vale tu dinero
Tengo un problema
Con estos rapperos
Yo me tomo sus ollas
Sin decirles "hasta luego"

Play and rewind
Girando intorno alla mia ombra, come in un loop infinito
Play and rewind
Pensando a un'altra via di fuga, l'anima in fondo e torno indietro
Play and rewind
Pompa autostima, benzodiazepine
Credi più in te stesso, metanfetamine
Play and rewind
Fatti il segno della croce, la tua anestesia
Sette Padre Nostro, sette Ave Maria

Leggo l'oroscopo di mala voglia, come i Malavoglia (come i Malavoglia)
Dicono che mi deprime il rituale, mi ammala la noia (ammala la noia)
Ogni Natale che passo, uva passa con la mangiatoia
Mi passa la voglia
Dal Carnevale alla Pasqua è una tassa, la solita solfa

Al mio compleanno spengo candeline sbuffando
Battono le mani fin quando non hanno le vesciche sul palmo
Portando le mie rime sul palco,
Mi domando: "Sono figlio di un Parrot?"
Troppe feste si rovina con l'alcool pure Topolino ad Orlando
Se ingoiaste maionese per un mese vi verrebbe l'orticaria
Dopo trenta capodanni ancora ad esaltarvi per i botti in aria
Cambi stato, cambi casa, cambi ingresso, vuoi la stessa portinaia
Per fortuna non vivrò cent'anni
Sono nato in Puglia, mica ad Okinawa (Okinawa)

Dalla prima luna, repetita iuvant
Non è mai finita per la dittatura
Scrivo la mia vita sotto dettatura
Finché il foglio grida e la matita dura

"Il solito, grazie"
Se pago rispondono di solito: "Grazie"
"Il solito, grazie"
Se pago rispondono di solito: "Grazie"
"Il solito, grazie"
Se pago rispondono di solito: "Grazie"
"Il solito, grazie"
Se pago rispondono di solito:

Play and rewind
Girando intorno alla ruota, come in un loop infinito
Play and rewind
Pensando a un'altra via di fuga, l'anima in fondo e torno indietro
Play and rewind
Pompa autostima, benzodiazepine
Credi più in te stesso, metanfetamine
Play and rewind
Fatti il segno della croce, la tua anestesia
Sette Padre Nostro, sette Ave Maria



Credits
Writer(s): Davide Pavanello, Nicola Sangermano, Sir Bob Cornelius Rifo
Lyrics powered by www.musixmatch.com

Link

Disclaimer: i testi sono forniti da Musixmatch.
Per richieste di variazioni o rimozioni è possibile contattare direttamente Musixmatch nel caso tu sia un artista o un publisher.

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.