Testo della canzone La notte (Linea 77), tratta dall'album 10

La notte - Linea 77

Dal tempo sospeso
Dal nuovo altro
Arrivano precisi gli artigli
Vestiti di fame
Paura negli occhi grandi che spogliano
Un corpo già nudo
Per farne un ricordo
Si piega la carne sul bianco che schizza
E non chiedi più
È la liturgia del tragico
Che toglie i vestiti e non svela il gioco

E mentre
Ero lì
La notte non ebbe il cuore di
Chiudermi
Gli occhi

In fondo io non ho nulla di cui lamentarmi
In fondo sono ancora vivo
In fondo la partenza non si risolve con il ritorno
In fondo non c'è fuoco che si vuole estinguere
In fondo

Non posso smettere di cercare
Non dovrei più tornare indietro
Non dovrei più voltarmi
In fondo dovrei imparare a disimparare
In fondo abbracciami senza dire niente
Perché volevo dirti

Che importa se
Ci impiccheranno
Confusa ed ubbidiente la mia mano riempiva i tuoi sensi
E non ci credere che
Ti farà male
M'insegnavi l'amore fuggendo distante
E in fondo cosa vuoi che sia
Qui tutti andiamo alla deriva
Sfiorando l'oscurita
Senza saperne niente

E mentre
Ero lì
La notte non ebbe il cuore di
Chiudermi
Gli occhi

Guardami, io sono la tua stessa ombra
L'eco che ritorna indietro
E poi soltando evapora
L'inganno e la sopraffazione che ti fanno complice
Il vetro dietro il quale la paura ti farà vivere
La gorgone che punta dritto all'anima
Le parole che non sai dire e non puoi dire
La colpa che riderà delle tue emozioni pure
Il veleno nel tuo sangue che tu dovrai conoscere
Come una fiamma che brucia
Come una fiamma che brucia
Come una fiamma che brucia
Come una fiamma che brucia



Credits
Writer(s): Davide Pavanello, Emiliano Carlo Audisio, Paolo Pavanello, Nicola Sangermano, Christian Montanarella
Lyrics powered by www.musixmatch.com

Link

Disclaimer: i testi sono forniti da Musixmatch.
Per richieste di variazioni o rimozioni è possibile contattare direttamente Musixmatch nel caso tu sia un artista o un publisher.

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.