Testo della canzone Seconds (Le Tigre), tratta dall'album This Island (UK Version)

Seconds - Le Tigre

Pipe down baby, why so fake loud?
You've lied now ten thousand times... it's show business anyhow.
You make me sick, sick, sick, sick.
Where'd you get all the attention?
Your dad's money too base to mention?
His coattails are looking word. You've had a nice ride, that's for sure.
Better thank your brain-dead clientele for all the money that you'll spend in hell.
Wanma percent of every nation, your'e the type to rise to that occasion.
Stole the race, no surprise there. The elevator always beats the stairs.
On a golf cart... wearing some uniform... bombing in the night-time... lying on tv... you make me
Sick



Credits
Writer(s): Jocelyn Samson, Johanna Fateman, Kathleen M Hanna
Lyrics powered by www.musixmatch.com

Link

Disclaimer: i testi sono forniti da Musixmatch.
Per richieste di variazioni o rimozioni è possibile contattare direttamente Musixmatch nel caso tu sia un artista o un publisher.

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.