Testo della canzone La sindrome di Stoccolma (Le Strisce), tratta dall'album Hanno paura di guardarci dentro

La sindrome di Stoccolma - Le Strisce

Se vedo che hai paura,
Sarà una notte magica.
Se scegli tu la fine,
Sarà veloce o tragica.
E non è così per te.
Lo sai di corpi nudi
Ne ho già scavati ventitre.
Nessuno è più tornato,
Ma adesso io non so perché
Non è così per te.
E poi, ti guardo negli occhi e ti trovo meravigliosa
Su quel pavimento. Gradisci qualcosa da bere?
Che strano accento che hai.
Di dove sei? Da dove vieni?
Raccontami la tua storia,
Che sembri fatta di luce
Per un pazzo sociopatico come me.
Se non so spiegarmi perché
Non riesco a farti del male
Se una ragione non c'è,
Cosa ne faccio di te?
Se non posso lasciarti andare
Tu non ti muovere.
E' davvero un peccato
Che tu non abbia mai sentito parlare
Della sindrome
Di Stoccolma.

Se vedo che hai paura,
Sarà una notte magica.
Se scegli tu la fine,
Sarà veloce o tragica.
E non è così per te.
E poi ti lego le mani e ti trovo meravigliosa.
Mettiamo su un disco,
Sinatra ci porterà via
Prima che arrivi la polizia.
E non sono sempre stato così.
Avrei voluto conoscerti
Prima di tutto questo.
E se non so spiegarmi perché
Non riesco a farti del male
Se una ragione non c'è,
Cosa ne faccio di te?
Se non posso lasciarti andare
Tu non ti muovere.
E' davvero un peccato
Che tu non abbia mai sentito parlare
Della sindrome
Di Stoccolma.



Credits
Writer(s): Davide Petrella
Lyrics powered by www.musixmatch.com

Link

Disclaimer: i testi sono forniti da Musixmatch.
Per richieste di variazioni o rimozioni è possibile contattare direttamente Musixmatch nel caso tu sia un artista o un publisher.

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.