Testo della canzone Che storia è (Laura Pausini), tratta dall'album Le cose che vivi

Che storia è - Laura Pausini

Penso che per vivere
Ci vuole verità
E non è per niente facile
In questa società
Dove tutto è un limite
Che soffoca la nostra liberta
Ma che senso ha?

Se tutto corre illogico
Morde e se ne va
In questo palcoscenico
Chiamato umanità
Che ci travolge l'anima
Senza un'illusione di pietà

Ma chi ci salverà?

Sogni bendati dai lividi e i guai
Intrappolati dentro noi
In questa corsa infinita che ormai

Più nessuno vincerà
Così non va

Che storia è?
Che storia è?
Grido di rabbia e mi chiedo perché
Non ha mai fine

Tutto il dolore che c'è
Che storia è?
Ma una risposta dov'è?

Non ci sono regole
Nessuna dignità
Il male è un'abitudine
È la normalità
Come le promesse che
Domani più nessuno manterrà
Ma chi si salverà?
Treni di notte nell'oscurità

Ma dimmi poi dove si va
Stelle di carta davanti a un falò
E fermarsi non si può
Io dico no

Che storia è?
Che storia è?
Grido di rabbia e ti chiedo perché
Non ha mai fine
Tutto questo odio che c'è
Come vorrei
Che la mia voce arrivasse da te
Oltre il confine
Dove il dolore non c'è
Dove il dolore non c'è
Che storia è?
Che storia è?
Ma una risposta dov'è?
Oltre il confine
Dove il dolore non c'è
Oltre il confine
Dove il dolore non c'è



Credits
Writer(s): Alfredo Rapetti, Fabrizio Pausini, Giangabriele Fersini
Lyrics powered by www.musixmatch.com

Link

Disclaimer: i testi sono forniti da Musixmatch.
Per richieste di variazioni o rimozioni è possibile contattare direttamente Musixmatch nel caso tu sia un artista o un publisher.

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.