Testo della canzone Ponza (Laila Al Habash), tratta dall'album Ponza

Ponza - Laila Al Habash

Andavamo sempre al mare
Eri un'isola tropicale
Di quelle che quando arrivi dici: "Non ritorno più"
Non t'importa quanto ho da fare
Stasera dobbiamo litigare
È una legge non scritta che ti sei imposto tu

Se urli, ti prego, fai in fretta
Prima che io mi senta diversa
E siamo andati a litigare al mare
Come se non sapessi che a perdonare sei più bravo te

Chissà chi t'ha mandato qui da me, qui da me
I tuoi amici, tua madre o chi per lei, chi per lei
Ma, ehi, tu non sai cosa vuoi da me
Stai tranquillo, lo so io per te
Ogni volta che tu dici il nome mio io mi sento

Sarà la sabbia oppure il sale
Che ti sta sporcando anche il cuore
Non vedi che
Anche se c'è solo il sole
Per te adesso piove
Mi riparo sotto un ombrellone di scuse e di parole

Se urli, ti prego, fai in fretta
Prima che io mi senta diversa
E siamo andati a litigare al mare
Come se non sapessi che a perdonare sei più bravo te

Chissà chi t'ha mandato qui da me, qui da me
I tuoi amici, tua madre o chi per lei, chi per lei
Ma, ehi, tu non sai cosa vuoi da me
Stai tranquillo, lo so io per te
Ogni volta che tu dici il nome mio io mi sento

Camminavo lì da sola, sì, da sola, lì nel porto
Piangevo per levarmi tutti quei vizi da dosso
Una donna che piange, che effetto ti fa?
Vedermi seduta, che effetto ti fa?
Morire d'estate, che effetto ti fa?
Che effetto ti fa?

Chissà come hai scelto proprio me
Un disastro, un'ansia, niente di che

Ma, ehi, tu non sai cosa sei per me
Stai tranquillo, lo so io per te
Ogni volta che tu dici il nome mio io mi sento

Mi sento, mi sento



Credits
Writer(s): Stefano Tartaglini, Niccolò Contessa, Laila Al Habash
Lyrics powered by www.musixmatch.com

Link

Disclaimer: i testi sono forniti da Musixmatch.
Per richieste di variazioni o rimozioni è possibile contattare direttamente Musixmatch nel caso tu sia un artista o un publisher.

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.