Testo della canzone Reality (Jake La Furia feat. Maruego), tratta dall'album Fuori Da Qui

Reality - Jake La Furia feat. Maruego

Apri gli occhi, non abbocchi
Tutto è finto sto mondo
E le tipe con questi canotti, le Zanotti
Fanno pompe in cambio dei pippotti
Frate, l'amore s'è cavato gli occhi
Dimmi che sbocchi, testi per soli marmocchi
Brucio la scena come Babilonia
Fra, è la vera terra dei fuochi
Ho ripreso questi anni, frate, come una GoPro
Tutti non hanno flow
Tutti che perdono l'estro
Dentro un destro come il G.I. Joe
Hanno perso la faccia
E mo non se la sentono più come dopo una riga di blow
Tutto fa schifo e nessuno fa strada, a spallate
Frate, vanno ai Talent Show
Nella vita ho lottato per essere sempre diverso
Te l'ho detto, te lo ridico adesso
Questi mi sembra che vogliono tutti lo stesso
Sparano solo nei video
Io, se sto in giro, sto attento a non sbagliare amico
Altrimenti finisco a San Vito
Dalla porta Giambattista Vico
Per alcuni la coca è una fissa, per alcuni, fra, un reddito fisso
Italiano, pancia piena, cash in mano, pizza in vena
La realtà è una locura, la vita è dura
Sto coi miei frate a cui già la natura
Ha tolto di tutto, di tutto e di più, pure la paura

La città non è madre di tutti, sceglie senza pietà
Sa riscuotere i debiti avuti se diventi una star
È la realtà, è la realtà. è la realtà, è la realtà
Soldi, soldi, potere e rispetto, non di lealtà
Mi hanno sempre riempito di sputi, alla schiena, fra
Mo si siedono e restano muti se La Furia è qua
È la realtà, è la realtà, è la realtà, è la realtà
Soldi, soldi, potere e rispetto, non di lealtà

La realtà, non c'è lealtà
Il peggior nemico qua ti chiama "Fra"
Il fratello uccide per l'eredità
Non sembra vero ma è la verità
Che il capo dei capi fotte ste capre di capri
E non ci sono cazzi: DiCaprio
Del rap fotte gratis, figlio di immigrati
Che passo dai capi rubati ai capi firmati
E non lavoro più gratis per capi ingrati
Numeri magici per numeri macri
Svuotare una Bentley, mica una Matiz
Bruciare stipendi, fra, come Emirati
Siam condannati a bruciare all'inferno, fra, come dannati
Restare bannati dai party privati
Coi vini pregiati e le donne degli altri
E sto tra [?] e carati
Curry su riso basmati, tonni in salsa teriyaki
E kho lo sai non mi piaci
Se mi stai addosso come un pappataci
Siete michelle, mica dei maci
Voi state fatti, schiaccio sti sassi
E non siete gang, non siete dei maschi
Avete le gonne e vi mancano i tacchi
Voi siete una gag, mica dei pazzi
Io e la mia fam, voi una cricca di cazzi
Minchia di babbi
Han borse di Pucca, mica dei pacchi
Ho amici pesanti, cani giganti
Scendo con Jake e muti tutti quanti
Schiaffi di face che mutan, mutanti
Diavoli ricchi e poveri santi



Credits
Writer(s): Luigi Florio, Francesco Vigorelli, Andrea Moroni, Oussama Laanbi
Lyrics powered by www.musixmatch.com

Link

Disclaimer: i testi sono forniti da Musixmatch.
Per richieste di variazioni o rimozioni è possibile contattare direttamente Musixmatch nel caso tu sia un artista o un publisher.

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.