Testo della canzone Riempire Gli Spazi (Il Parto delle nuvole pesanti), tratta dall'album Il Parto

Riempire Gli Spazi - Il Parto delle nuvole pesanti

Per Riempire Gli Spazi
Per Calmare Il Dolore
L' Apertura E' Una Frase
Il Silenzio Una Porta
Per Riempire Gli Spazi
Per Fuggire Dai Vuoti
Camminare La Sera
Per Sentirsi Più Soli
I Tuoi Occhi Ribelli
Si Sono Gia' Spinti Oltre
Mentre Il Ragno E' Nel Buco
Hanno Sentito La Morte
Per Riempire Gli Spazi
Quando Il Giorno Finisce
Per Restare Attaccati
Anche Se Si Tradisce
E Accidenti Agli Spazi
E Alle Rose Appassite
A Quegli Attimi Lunghi
Che Vogliono Essere Riempiti
Per Riempire Gli Spazi
Per Gestire Sli Spazi
Per Capire Gli Spazi
Per Non Dire Più Spazi



Credits
Writer(s): Giuseppe Voltarelli, Amerigo Sirianni, Salvatore De Siena
Lyrics powered by www.musixmatch.com

Link

Disclaimer: i testi sono forniti da Musixmatch.
Per richieste di variazioni o rimozioni è possibile contattare direttamente Musixmatch nel caso tu sia un artista o un publisher.

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.