Testo della canzone Lei mi darà un bambino ( She's Gonna Give Me A Baby ) (I Camaleonti), tratta dall'album I Grandi Successi: Camaleonti

Lei mi darà un bambino ( She's Gonna Give Me A Baby ) - I Camaleonti

Una casa bianca, viviamo io e lei
Un piccolo giardino, è il mondo per noi
Coi fiori sul soffitto, coi fiori sopra il muro
Coi fiori sotto il letto, persino sopra il tetto
Lei mi darà un bambino

Nove mesi fa lei mi disse che
Aveva una sorpresa grande per me
Il sole a casa mia, ridemmo di gioia
Danzammo giù in cucina, la strinsi a me vicina
Lei mi darà un bambino

E per avere un bimbo lei pregò
Ma per non farmi male, non parlò
E quando non dormiva, di notte mi guardava
Io so che lei piangeva, io so che lei sperava
Lei mi darà un bambino

Amore nella casa, amore fra di noi
Amore giù in giardino, amore come mai
Amore sul soffitto, amore sopra il muro
Amore sotto il letto, persino sopra il tetto
Lei mi darà un bambino

Quando vien la notte e io so che lei dorme
Mi avvicino piano, senza far rumore
Con l'orecchio ascolto a lungo il suo cuore...
E nel silenzio sento a volte un movimento
E nel buio vedo, proprio lì vicino
Una testa bionda e il sorriso del mio bambino
Poi io guardo lei, la vorrei, oh come la vorrei
Sono un uomo e la vorrei
Ma io so che non si può e, soffrendo, mi dico: "No
Tu devi restare buono ancora per un po'"
Come si fa a sentire il tepore del suo corpo accanto a te
Ed amarla come mai e sapere che tu non puoi?
Il buio se ne va, il sole è già qua
Ed il mio bambino nascerà

Che cosa? Non ti senti bene?
Credi sia venuto il momento? Non scherzi? È vero?
Allora prendo l'auto, oh cara, è meraviglioso, sì, lo so
Tu mi darai un bambino

Non preoccuparti, ho tutto:
Lo spazzolino e la vestaglia nuova che ti ho comprato...
"Piano, piano, c'è un gradino..."
Guiderò dolcemente, andrà tutto bene, vedrai, vedrai
Lei mi darà un bambino

Io guido e intanto tremo e prendo la sua mano
Un grido di sirena mi esce dal cervello
Sopra il suo viso non c'è nessun sorriso
"Mordi la mia mano, ti amo..."
Lei mi darà un bambino

Guardando la mia faccia sul pavimento sporco
Di un anonimo ospedale, io sogno un grande parco
Ma dov'è lei? Son dieci ore ormai
Che cosa accade mai? Che cosa accade mai?

Ma arriva un dottore, finalmente, dopo tante ore
C'è un' espressione strana in lui
Mi chiedo, mi chiedo come mai
Mi chiedo, mi chiedo come mai...

"Lei, lei? Cosa?"



Credits
Writer(s): Mort Shuman
Lyrics powered by www.musixmatch.com

Link

Disclaimer: i testi sono forniti da Musixmatch.
Per richieste di variazioni o rimozioni è possibile contattare direttamente Musixmatch nel caso tu sia un artista o un publisher.

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.