Testo della canzone Piombo a tempo (Gue Pequeno feat. Deleterio), tratta dall'album Hashishinz Sound, Vol. 1

Piombo a tempo - Gue Pequeno feat. Deleterio

Uno
è una mentalità rivoluzione dai neuroni non sto fermo ad aspettare una fatalità
Due
Contro la brutalità piovono i manganelli fanno buchi come nel Pirelli questa è iper-realtà
Tre
è una calamità hip hop e inimizie pubbliche macchiano di rosso le tonache
Teorie platoniche ricerco il bene in strade torbide
Crew massoniche di gente che riempie le cronache
Mi disgusta la proposta nostra dose personale 0, 1
0, 5 loro droga sociale
Costretto a far da sponsor per la narcoafia
Aspetto un responso in mano il micro in faccia kefia nel mio paese tutti ciechi, muti e sordi
In fondo il verso con la mente così arrivo a molti
Ascolti Guè sound bwoy murderous
è da anni che son qua, rispetta frà, le tipe mandano muhà muhà

Se pensi con la tua testa butta le mani su
Vuoi rovinare con me la festa butta le mani su
Mandalo giù mettine dentro di più
Assassina il deputato e butta quelle mani su!

Studio pagine se conosci cambi il mondo
Le fumo gravide se le bruci cambi sfondo
Confondo il sogno con la veglia riddim guerrilla
Lo stile è la versione urbana di Cariddi e Scilla,
Scarrellano pallottole se raccontiamo storie
Galileo moderno io premedito le traiettorie
Le ruote sono azionate da teste vuote
La tele le tope le banconote i fottuti totem
Le facce note si sistemano i colletti
Ladri e assassini notizie solo in trafiletti
La crew sta sotto effetti i fogli sotto i materassi
Gli etti sotto ai letti sempre attive le sinapsi
Guè Pequeno disegno immagini vivide
Interferire è finire in tragedia come Euripide
Brindo con le Baccanti a fare strofe siete in tanti
Ma solo le mie 16 hanno una M davanti

Se pensi con la tua testa butta le mani su
Vuoi rovinare con me la festa butta le mani su
Mandalo giù mettine dentro di più
Assassina il deputato e butta quelle mani su!

Finchè i pianeti non si allineano io aspetto
Intanto sarà pioggia dorata sul palinsesto
Vorrei scomporti la faccia tipo Picasso
La tua musica è di plastica finta e fa schifo al cazzo
Metto coscienza e conoscenza in rime
Voi non sapete nemmeno unire l'inizio con la fine
Il regime disinforma l'incubo è lucido vuole prendere forma quindi nessun dorma
Questo è l'hip-hop che attenta stile Milano violenta
Fazza coperta e microfono alla tua tempia
Resto cinico sotto il cielo chimico a casa in plaza poi in studio sputo fottutamente esplicito
Tutto gira sulla fresca
Giro con pensieri impuri in testa arcobaleni in fogli in tasca
Un mix tra un letterato e un pappa
Dogo social cubber
Si tratta di tenere l'anima intatta

Se pensi con la tua testa butta le mani su
Vuoi rovinare con me la festa butta le mani su
Mandalo giù mettine dentro di più
Assassina il deputato e butta quelle mani su!



Credits
Writer(s): C. Fini
Lyrics powered by www.musixmatch.com

Link

Disclaimer: i testi sono forniti da Musixmatch.
Per richieste di variazioni o rimozioni è possibile contattare direttamente Musixmatch nel caso tu sia un artista o un publisher.

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.