Testo della canzone Impossibile (Ghemon), tratta dall'album Mezzanotte

Impossibile - Ghemon

Parlo un linguaggio con i miei che ingaggia parti di alfabeto morse
L'alter ego è con il pugno chiuso sulla cloche
E grida al nuovo Peter Tosh, che legge solo Osho
Che avrò il culo su una Rolls o forse su una Porsche
Sto altrove, in attesa di estradizione
Perché qui il giudizio in televisione è ormai tradizione
Il danno e la beffa arrivano insieme per colazione
Io affronto affamato e grato al mio moto di ribellione

Nel mio mondo
Coltivi il silenzio finché non sei pronto
E non c'è gloria per chi arriva secondo
Non c'è pietà per chi è disteso sul fondo
Al fronte, tendere una mano è un affronto
Schivo l'affondo ed affronto prove
Si vede dal buongiorno
E stamattina difatti piove
In tempo di missione sono l'unico in dimissione
Io sono un peccatore senza sponde di remissione
Lei sa come

C'è polvere ancora
Qui sulla strada che farò?
È l'ennesima prova
Ma io non dubito
E tu lo sai che nessuno
Ha fede cieca più di me
Chiudo gli occhi e sto pronto per l'impossibile

Il mio problema, spesso è stato avere il palpito di due coscienze
Una che crede, una che infligge dure penitenze
Il mio nemico è nel riflesso e il tempo ha detto sempre
Che gli amici sono quattro egli altri conoscenze
Le ferite lascio che le curino le amiche
Sai, Calliope ha due braccia quasi infinite
Che prendan la sembianza come Lazzaro dopo che ho visto un prequel
Fatto di depressione e di un'altra pericardite

E tu, che mi hai lanciato il cuore alle ortiche
Prova a essere felice in qualcuna di quelle vite
Che interpreti e non vivi, è per questo che fai l'attrice
Ma anche lo schermo dice che sei falsa alla matrice
Risalgo in superficie, rinsaldo i piedi sul suolo
Ho abbracciato il mio ruolo, stacco il vascello dal molo
Mancate di coraggio ed infatti viaggio da solo
Io sbaglio o faccio bene, ma non ho mai detto provo
Datemi il trono!

C'è polvere ancora
Qui sulla strada che farò?
È l'ennesima prova
Ma io non dubito
E tu lo sai che nessuno
Ha fede cieca più di me
Chiudo gli occhi e sto pronto per l'impossibile

Io vinco questa gara adesso, sì
Tu per favore seguimi
Urlo
L'anima si riconosce dalla voce
Questa è la mia vocazione
E puoi rubarci tutto, tutto, tutto, tutto, tutto...
Ma noi ci siamo ancora eccome

C'è polvere ancora
Qui sulla strada che farò?
È l'ennesima prova
Ma io non dubito
E tu lo sai che nessuno
Ha fede cieca più di me
Chiudo gli occhi e sto pronto per l'impossibile



Credits
Writer(s): Giovanni Luca Picariello, Raffaele Scogna
Lyrics powered by www.musixmatch.com

Link

Disclaimer: i testi sono forniti da Musixmatch.
Per richieste di variazioni o rimozioni è possibile contattare direttamente Musixmatch nel caso tu sia un artista o un publisher.

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.