Testo della canzone Scherzo (feat. Massimo Pericolo) (Generic Animal feat. Massimo Pericolo), tratta dall'album Presto

Scherzo (feat. Massimo Pericolo) - Generic Animal feat. Massimo Pericolo

Trentadue denti son troppo pochi, non ricordo niente di quel che ho studiato
Dieci ti durano solo qualche anno e poi ti cadono senza fare danni
Sono tre fermate lunghe lunghe come la Bibbia se poi non sai leggere
Per non saper né leggere o scrivere, sei bravo pure tu
(Sei bravo, sei bravo)
(Sei bravo, sì, sono bravo)

Ho scelto un posto e non lo cambio, se poi mi dovessi distrarre
Sappi che è solo colpa tua, io non lo volevo fare
Se questo scherzo dura troppo e poi mi annoio, chiamo mio padre
Fermiamo tutto e andiamo a casa
Ho scelto un posto e non lo cambio, se poi mi dovessi distrarre
Sappi che è solo colpa tua, io non lo volevo fare
Se questo scherzo dura troppo e poi mi annoio, chiamo mio padre
Fermiamo tutto e andiamo a casa

Io non ti aspetterò più fuori
Se vuoi dei fiori, muori
Però scrivo alla tua amica cicciona
Perché spero che torni da me
Tu che ci fai con dei coglioni come loro?
Io c'ho quindici anni e spaccio come se avessi un lavoro
Ti ho comprato le Marlboro perché fumi le Marlboro
E ti ho ricaricato il cell così mi scriverai di nuovo (tu, tu, tu)
Tu che sputi nel piatto, io sbavo per la fame
Cose diverse, come amare e scopare
Da grande non mi fregherà più un cazzo
Ora sei tutto per me, ma perché non ho nient'altro
Tra un po' finirà la scuola
So che te ne andrai al mare
Io ho un amico che ha comprato una pistola
Se vuoi andiamo a sparare

Ho scelto un posto e non lo cambio, se poi mi dovessi distrarre
Sappi che è solo colpa tua, io non lo volevo fare
Se questo scherzo dura troppo e poi mi annoio, chiamo mio padre
Fermiamo tutto e andiamo a casa
Ho scelto un posto e non lo cambio, se poi mi dovessi distrarre
Sappi che è solo colpa tua, io non lo volevo fare
Se questo scherzo dura troppo e poi mi annoio, chiamo mio padre
Fermiamo tutto e andiamo a casa

Ho scelto un posto e non lo cambio, se poi mi dovessi distrarre (Trentadue denti son troppo pochi)
Sappi che è solo colpa tua, io non lo volevo fare (Non ricordo niente di quel che ho studiato)
Se questo scherzo dura troppo e poi mi annoio, chiamo mio padre (Dieci ti durano solo qualche anno)
Fermiamo tutto e andiamo a casa (E poi ti cadono senza fare danni)



Credits
Writer(s): Luca Galizia, Carlo Luciano Porrini, Alessandro Vanetti
Lyrics powered by www.musixmatch.com

Link

Disclaimer: i testi sono forniti da Musixmatch.
Per richieste di variazioni o rimozioni è possibile contattare direttamente Musixmatch nel caso tu sia un artista o un publisher.

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.