Testo della canzone Su Le Mani (Fabri Fibra feat. Tolu Kuti), tratta dall'album Tradimento 10 Anni - Reloaded

Su Le Mani - Fabri Fibra feat. Tolu Kuti

Sono proprio curioso di sapere (Attenzione)
Alla gente che è all'ascolto (Fibra!)
Ma chi è quel pazzo che si ascolta 'sta roba? (Attenzione)
Tira su le mani se anche tu sei un pazzo
Di questa musica anche tu sei un pazzo (Fibra!)
Ma c'è qualcuno?

Ho 28 anni, ragazze contattatemi, scopatemi
E se resta un po' di tempo presentatevi
Non conservatevi, datela a tutti anche ai cani
Se non me la dai io te la strappo come Pacciani
Io fossi nato donna ascolterei Madonna
Vestirei senza mutande ovunque e sempre in minigonna
Così non mi ci vedo e neanche tu, scommetto
Allora cosa cazzo guardi nei bagni dal tuo armadietto?
Il mio cazzo è in questione, ne vuoi un'illustrazione
Vorresti anche toccarlom brutto pezzo di un recchione
Io sono un burattino che sta su senza fili
Non mangio, non ingrasso, ma nemmeno perdo chili
Mi sto solo gonfiando un po' di piùm sarà lo stress
Sarà per questa gente convinta che sia una messa in scena
Oltretutto penosamente oscena
E adesso mi chiedono quale sia il sistema
Visto che ogni insulto lo comprendi appena
Ti sei abituata a questo linguaggio in tema
Dopo l'ultimo disco ho ancora il collo che trema
E tu mi domandi qual è il problema?

Tira su le mani se anche tu sei un pazzo
Di questa musica anche tu sei un pazzo
Tira su le mani se anche tu sei un pazzo
Di questa musica anche tu sei un pazzo
Tira su le mani se anche tu sei un pazzo
Di questa musica anche tu sei un pazzo
Tira su le mani se anche tu sei un pazzo
Di questa musica anche tu sei un pazzo

Ho 27 anni dai "liketami", "twittatemi"
Un selfie col mio cazzo, però dopo non taggatemi
Vado in certi locali, suono nei centri sociali
Mi ascoltano i padani, i terroni e gli africani (In Italia)
Processi maxi, Olindo e Rosa Bazzi
Sei ricco giri i tacchi, sì pigli i soldi e scappi
Sei giovane t'attacchim se fai un figlio saran cazzi
Metà dei miei fratelli sta in esilio come Craxi
Sparo rap nelle vene e non guardo la tele
Se fan le puttane, fanculo 'ste sceme
Qui son tutti matti, questo è il bel paese
Chiami prima Le Iene e dopo il carabiniere
Certi fatti a me, sai, danno il vomito
Chi scrive con le kappa e con le emoticon
Si spaccia per cattolico, rappa dietro un monitor
Quella che fa la figa, poi la sgancia a prezzo modico
Ho un cuore di latta e uno sguardo di ghiaccio
Rompiti il collo quando suono sul palco
Con questi rapper pacco che non parlano di un cazzo
Se ascolti questa musica anche tu sei un pazzo

Tira su le mani se anche tu sei un pazzo
Di questa musica anche tu sei un pazzo
Tira su le mani se anche tu sei un pazzo
Di questa musica anche tu sei un pazzo
Tira su le mani se anche tu sei un pazzo
Di questa musica anche tu sei un pazzo
Tira su le mani se anche tu sei un pazzo
Di questa musica anche tu sei un pazzo

Allora, ecco ci siamo, senti, quando, come hai vissuto, si sentiva a Roma nel 2006 quando è uscito Tradimento
Si sentiva l'influenza, perché comunque è stato il disco che è entrato in Major con quel rap "aggressivo"
A Roma si è sentito, cioè dimmi un po' come si è vissuta 'sta cosa
E come si è vissuta, è stata una botta fratè, è stata la prima robba che è uscita come hai detto te su major
Però comunque con un taglio hardcore bello violento, quindi è stata 'na
Sicuramente 'na svorta bella grossa pe' i rapper in quel periodo
A me m'era suonato, cioè, senza volè fa' paragoni scontati o cose
Comunque era una sorta de Eminem taglio quello là italiano, quindi io ce stavo in fissa
Io me sò comprato il primo disco di Eminem, me ricordo quando è uscito "Slim Shady EP"
Che tutti me dicevano a Roma 'che è sta merda che te stai a sentì'
Dopo tre mesi stavano tutti in fissa pe' quella robba là
Poi c'era "Applausi Per Fibra" me ricordava molto quella roba là "My Name Is"
Comunque e non dì che era una cosa scopiazzata, però pe' dì era un taglio figo e comunque dissacrante
Sai a noi ce pijava bene quella roba, noi comunque TruceKlan semo sempre stati pro alla roba tua dall'inizio quindi
Spaccava, insomma, stava da paura, comunque era già un flash vedere un rapper Italiano sopra una rivista così in copertina
Vedè la roba che al tempo ancora passavano i video su MTV
Quindi sai all'ora de pranzo eri pischello e vedevi i video ovunque così era una bella figata comunque, pijava bene



Credits
Writer(s): Fabrizio Tarducci, M Dagani, L Porzio
Lyrics powered by www.musixmatch.com

Link

Disclaimer: i testi sono forniti da Musixmatch.
Per richieste di variazioni o rimozioni è possibile contattare direttamente Musixmatch nel caso tu sia un artista o un publisher.

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.