Testo della canzone Che il Mediterraneo sia (Eugenio Bennato), tratta dall'album Che il Mediterraneo sia

Che il Mediterraneo sia - Eugenio Bennato

البحر الأبيض المتوسط

Che il Mediterraneo sia
Quella nave che va da sola
Tutta musica e tutta a vele
Su quell'onda dove si vola

Tra la storia e la leggenda
Del flamenco e della taranta
E tra l'algebra e la magia
Nella scia di quei marinai

È quell'onda che non smette mai
Che il Mediterraneo sia

Andare, andare, simme tutt'eguale
Affacciati alle sponde dello stesso mare
E nisciuno è pirata e nisciuno è emigrante
Simme tutte naviganti

Allez, allez, il n'y a pas de barrières
Nous sommes tous enfants de la même mer
Il n'y a pas de pirates, il n'y a pas d'émigrant
Nous sommes tous des navigants

Che il Mediterraneo sia
'Na fortezza ca nun tene porte
Addo' ognuno po' campare
D'a ricchezza ca ognuno porta

Ogni uomo con la sua stella
Nella notte del Dio che balla
E ogni popolo col suo Dio
Che accompagna tutti i marinai

Quell'onda che non smette mai
Che il Mediterraneo sia

Andare, andare alla stessa festa
Di una musica fatta di gente diversa
Da Napuli, che inventa melodia
Aux tambours de l'Algérie

Allez, allez à la même fête
D'une musique qui va et ne jamais s'arrête
De Naples, qui invente sa mélodie
Aux tambours de l'Algérie

Che il Mediterraneo sia
Quella nave che va da sempre
Navigando tra nord e sud
Tra l'Oriente e l'Occidente

E nel mare delle invenzioni
Quella bussola per navigare
Nina, Pinta e Santa Maria
È il coraggio di quei marinai

È quel viaggio che non smette mai
Che il Mediterraneo sia

البحر الأبيض المتوسط
البحر الأبيض المتوسط

لا اله إلا الله، لا اله إلا الله
لا حدود بين أحباب ولا قسمة للأبحار
لا اله إلا الله، لا اله إلا الله
لا حدود بين أحباب ولا قسمة للأبحار

لا اله إلا الله، لا اله إلا الله
لا حدود بين أحباب ولا قسمة للأبحار
لا اله إلا الله، لا اله إلا الله
لا حدود بين أحباب ولا قسمة للأبحار

لا اله إلا الله، لا اله إلا الله
لا حدود بين أحباب ولا قسمة للأبحار
لا اله إلا الله، لا اله إلا الله
لا حدود بين أحباب ولا قسمة للأبحار

لا اله إلا الله، لا اله إلا الله
لا حدود بين أحباب ولا قسمة للأبحار
لا اله إلا الله، لا اله إلا الله
لا حدود بين أحباب ولا قسمة للأبحار

Che il Mediterraneo sia
Quella nave che va da sola
Tra il futuro e la poesia
Dalla scia di quei marinai

È quell'onda che non smette mai
Che il Mediterraneo sia



Credits
Writer(s): Bennato Eugenio
Lyrics powered by www.musixmatch.com

Link

Disclaimer: i testi sono forniti da Musixmatch.
Per richieste di variazioni o rimozioni è possibile contattare direttamente Musixmatch nel caso tu sia un artista o un publisher.

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.