Testo della canzone Non sei tu (DJ 2P feat. Axos), tratta dall'album Inferno 9

Non sei tu - DJ 2P feat. Axos

Mi spiace Dio ti lascio, ma non sei tu
Rimaniamo amici dai non sei tu
Lo sai qualcosa sta cambiando come sei giù
Rimango se fai ciò che ti comando come Gesù
Facile no, io che ti prego da un po', penso
Ho ascoltato di meno mio padre di quanto ho parlato con il tuo silenzio
Non dico quando c'era lui, ma quando c'era Louis
Ok non giro con i negri, sì ma giro con i bui, giro con i bui, giro con i
Veri con i finti nomi, ferri veri, mozziconi, muori con i
Tuoi fratelli, la famiglia quella buona grida come a Telenova dopo te le suona, Morricone
Con tutti 'sti pollici fra posso farci un tv
Con tutti 'sti polli ci possiamo aprire un fast food
Guerra dell'oppio, Massoud
Dovreste vederci sputare sangue, dovreste adorare questa finezza
E a lei come spiego quand'è pesante che a lavoro se guardo dalla finestra, ma
Come si fa se non fa per me
Ricordo in quartiere che fame c'è
Ora fisso le bolle della Perlier
So che chi fa da se, qui Fabergé
Questo fa ancora il gabber, god damn
L'amico misto di Gaber e Gabin
Questa mette la guepière per il gaston
Beve come Gascoigne
Tutta messa dice "Voglio un house con il garden"
Scrivo la mia trama qui non c'è destino
Senza lode, senza infamia, quinto Celestino
Non vi lascio senza niente se ci stiro
Se mi guardo bene intorno c'è chi stimo, ma

Ma non sei tu

Dimmi quando tremi, quando vibri
Poi non parli, deliri
Solo perché ho messo prima i soldi nei giri
Solo perché ho letto prima gli occhi dei libri
Mi lecchi il culo, poi mi lecchi il culo, poi mi fai uno spliff
Mi lecchi il culo, poi mi lecchi il culo, fra sembra una gif
I vostri occhi sono delle porte, sono carne viva sì
Disegno grande almeno sette volte Margherita Keane
Tra gli infami e le mignotte chi ti fila chi?
Occhio sempre a chi parli, chi sfotti
Li vedo dirsi male poi baciarsi sui colli
Tagliarsi il viso è la realtà dei miei folli
Un altro giorno in paradiso come Phil Collins
L'umanità non mi va a genio
Sento qualcuno che dice "Seccalo!"
Il genio va all'umanità, che spreco
Sento qualcuno che dice "Eccolo!"
Una mano lava l'altra, ma è la mano armata che vince, scusa
Il lupo ha imparato che a mordere ottiene di meno che a fare le fusa
Ma non sei tu, no non sei tu
Non sei tu!

Ma non sei tu



Credits
Writer(s): Ciaudano Andrea, Andrea Molteni
Lyrics powered by www.musixmatch.com

Link

Disclaimer: i testi sono forniti da Musixmatch.
Per richieste di variazioni o rimozioni è possibile contattare direttamente Musixmatch nel caso tu sia un artista o un publisher.

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.