Testo della canzone Mille fogli (Coez), tratta dall'album Faccio un casino

Mille fogli - Coez

Bella frate' so' Simone, stavo con Stab, s
Enti io ho finito di scriverti quei testi e quelle canzoni che m'avevi chiesto, famme sape' quando, non so, parte come al solito il bonifico.
I ritornelli l'ho lasciati quelli che avevi sentito, che so' più semplici,
Così ce la fai a cantarli. Va bene?
Fammi sape' insomma te vanno bene o devo fa cose più semplici.
Grazie

Passo leggero, cammini sotto un cielo aperto in due
Cercavi lei ma dalla porta ti hanno aperto in due, cristo
Ogni ferita si rimargina
Ma immagina che non si cancella quello che hai visto
Ho una cartella per ogni problema mio
Fuori dalla cella di chi prega Dio
Non è un problema mio
Volevi un braccio ma ti prendi il dito
Let it go, let it be, come i Beatles
Ripensi a me
Ripensi a quanti fogli ho ucciso
Come se vedi due gemelle e pensi a un threesome
Se penso a te su 'sto beat t'ho deriso
Se penso al tuo cervello penso a un chicco de riso
La mia generazione va al mare
La mia generazione palmare
E mentre tutto quanto va male
Qualcuno si sta sforzando d'amare

Ho ucciso mille fogli
Un giorno torneranno a vendicarsi di me
Quel giorno pagherò il conto
Quello che ho fatto io l'ho fatto perché
Stavo scavando sul fondo
Ripeto che in fondo
Ho ucciso mille fogli
Un giorno torneranno a vendicarsi di me
Quel giorno pagherò il conto

Ho ucciso mille fogli, ognuno per un motivo
Ricordo da ragazzino, guardavo dal finestrino
Imitavo gli artisti in faccia allo specchio per fare il figo
Pagavo i miei dischi con il sudore di un magazzino
Poi quando cresci, ti accorgi delle magagne
Pensavi fosse amore, invece erano cagne
Capisci che non è tutt'oro anche se luccica
Dalla Punto di Lucci ah, in giro per la mia città
Ho preso calci in faccia per le mie parole
Ma sta merda buca il petto senza avere le pistole
Senza amore per chi spara a zero
Senza te, senza stereo muori sotto i riflettori
È il coma degli ascoltatori
Pensi a me, pensi ai fogli che ho ucciso
Non basteranno i soldi per i dischi che ho inciso
Non basta che ci provi se mi nominano
Per sempre vostro yeah, still fenomeno wo

L'ho sempre odiati i cazzo di saluti
Pesa di più di quando chiedo scusa
A chiudere non sono stato bravo mai
Non sopravviveremo alle canzoni
Che le canzoni restano in eterno
è la mia gente, è il mio quaderno
S'è fatto tardi e devo andare
1, 2...

Ho ucciso mille fogli
Un giorno torneranno a vendicarsi di me
Quel giorno pagherò il conto
Quello che ho fatto io l'ho fatto perché
Stavo scavando sul fondo
Ripeto che in fondo
Ho ucciso mille fogli
Un giorno torneranno a vendicarsi di me
Quel giorno pagherò il conto
Quello che ho fatto io l'ho fatto perché
L'ho fatto per me, l'ho fatto per me



Credits
Writer(s): Silvano Albanese
Lyrics powered by www.musixmatch.com

Link

Disclaimer: i testi sono forniti da Musixmatch.
Per richieste di variazioni o rimozioni è possibile contattare direttamente Musixmatch nel caso tu sia un artista o un publisher.

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.